ASD / SSD: Compensi istruttori fino a 7.500 €

Spesso le associazioni o società sportive dilettantistiche erogano ai propri istruttori sportivi delle somme. A seconda della natura della somma erogata, varia la tassazione da applicare. Aspetti Irpef – Ai sensi dell’art. 67, comma 1, lett. m) del Tuir sono considerati redditi diversi: • le indennità di trasferta; • i rimborsi forfetari di spesa, i premi ed i compensi erogati nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche dal CONI, dalle Federazioni sportive nazionali,  dagli enti di promozione sportiva e da qualunque organismo, comunque denominato, che...

read more

Agevolazioni fiscali per gli sportivi dilettanti

Per gli sportivi dilettanti sono previste alcune importanti agevolazioni, da tenere bene a mente in occasione della compilazione dei dichiarativi. I compensi fino a 7.500 euro Devono essere annoverati tra i “redditi diversi” di cui all’art. 67 del Tuir, le indennità di trasferta, i rimborsi forfetari di spesa, i premi e i compensi erogati nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche dal CONI, dalle Federazioni sportive nazionali, dagli enti di promozione sportiva e da qualunque organismo, comunque denominato, che persegua finalità sportive dilettantistiche e...

read more

Come aprire un B&B

Per aprire un B&B è necessario far riferimento alle regole previste da ogni singola Regione, ma  in ogni caso, è possibile iniziare l’attività senza la necessità di avere una Partita Iva e senza doversi iscrivere al Registro delle Imprese, essendo questa un’attività a carattere occasionale. Il reddito scaturito dall’attività di B&B è  considerato reddito diverso derivante da attività commerciale non esercitata abitualmente (lettera i, comma 1, art. 67, Tuir). Questo è dato dalla somma delle ricevute rilasciate agli ospiti al netto delle spese inerenti documentabili...

read more

Dal 1 gennaio 2014 l’imposta di registro sarà di 200€

Il decreto sull’istruzione approvato dal Consiglio dei Ministri del 9 settembre e pubblicato sulla G. U. n. 214 del 12.09.2013, prevede importanti modifiche per la tassazione immobiliare. Dal 1°gennaio 2014, le aliquote dell’imposta di registro relative ai trasferimenti della prima casa passeranno dal 3 al 2 per cento. Non però per gli immobili “di lusso”, che a differenza di quel che accade ora andranno a coincidere con quelli considerati tali per l’Imu, dunque accatastati nelle categorie A/1, A/8 e A/9: questi immobili pagheranno il 9% invece dell’attuale 7 per...

read more

Per le SRL semplificate aumentano le possibilitàPer le SRL semplificate aumentano le possibilità

Più possibilità per fare impresa, anche se le semplificazioni e i risparmi riguardano soprattutto solo la fase costitutiva Tra le novità apportate dal decreto lavoro alle Srl vi è un’estensione della possibilità di far ricorso alle Srl semplificate per tutti. Inoltre vengono abrogate le Srl a capitale ridotto. Le nuove Srl semplificate – A seguito della nuova previsione normativa, tutte le Srl con capitale inferiore ai 10.000 euro saranno esclusivamente Srl semplificate, così tutte le Srl “minori” beneficeranno delle agevolazioni sui diritti di segreteria e sull’imposta...

read more

Imprese individuali: PEC entro il 30 giugno

Entro il 30 giugno 2013 anche le imprese individuali devono iscrivere al Registro delle Imprese la propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC). Con la legge 17 dicembre 2012, n. 221, è stato esteso anche alle imprese individuali l’obbligo, già previsto per le società, di possedere e comunicare al Registro Imprese il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). Pertanto le nuove imprese individuali che si iscrivono al Registro delle Imprese devono contestualmente comunicare il proprio indirizzo PEC, mentre le imprese individuali già iscritte hanno tempo fino...

read more